Analisi e commento della lirica nr. 470 di Emily Dickinson

 

 pubblicato da Alessandro Ramberti in data marzo 28, 2017  http://farapoesia.blogspot.it/2017/03/analisi-e-commento-della-lirica-nr-470.html di Thuy Lan Francesca RitondaleClasse II A Liceo Classico Omero – Milano Tema in classe assegnato dalla Professoressa Carmela Fronte – a.s. 2016/2017 Livello semantico di base Emily Dickinson suppone di essere viva, nel suo palmo i rami sono carichi di campanule e il carminio solletica dolcemente sui polpastrelli delle dita. Se ella appoggia la bocca contro un bicchiere, esso si appanna, e questa è la prova certa che sia viva. È viva perché non è in una camera, solitamente la Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

LE SMANCERIE DEGLI SCRITTORI IN AMORE

 

 Gemma Gaetani per ”La Verità” MARIALAURA SIMONE QUANDO GLI SCRITTORI FANNO COPPIA Lo stereotipo dello scrittore innamorato e rifiutato che sfebbra dolore sentimentale vergando altissime parole d’ amore (poiché la pagina le accoglie, mentre la reale destinataria gliele riscaglia in faccia), è molto diffuso. Spesso tendiamo a immaginare gli scrittori come vincenti intelletti però incapaci di vivere normalmente le cose della vita, amore compreso. Sembra nato con l’ intenzione di rettificare questo luogo comune Amori letterari. Quando gli scrittori fanno coppia, curato da Marialaura Simeone per Franco Cesati Editore. Il Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

Karl Marx era un mantenuto ?

 

 Barbara Costa per Dagospia  Lui, la moglie, i figli, addirittura l’amante, vivevano tutti sulle spalle di Friedrich Engels, compagno comunista ricchissimo, rampollo di facoltosi industriali. In nome del proletariato, Marx non ha lavorato un giorno in vita sua. In nome del proletariato, Marx sdegnava i proletari, non ne ha mai frequentato uno, tranne le prostitute dei bordelli con cui andava a spassarsela con Engels, che pagava per tutti e due. Lo stesso Engels, accusato di stupro da una cameriera, disse che si era trattato di amore non ricambiato. MARX E ENGELS Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

A che cosa deve servire la cultura? – VareseNews

 

 A che cosa deve servire la cultura? Egregio direttore,nella sua interessante e puntuale disàmina della politica culturale condotta dall’amministrazione comunale varesina Bruno Belli esprime la sua perplessità per «l’assoluta somiglianza delle cose che fanno le cosiddette “sinistre” e “destre”, una volta al potere, indipendentemente dal colore politico». È pur vero che trattasi di somiglianza, non di identità, e che occorre, ad esempio, riconoscere, auspicando che diventi definitiva, il valore della sperimentazione dell’apertura della biblioteca alla domenica, decisa dall’attuale amministrazione. Tuttavia, la somiglianza sussiste e, si può aggiungere, è ad un Leggi tutto l'articolo →

redazione

Inserito da Jean Bruschini

Autore - Presidente Estro-Verso jeanbruschini.estro-verso.net http://www.estro-verso.net Skype: estro-verso

Spie, fucilazioni,doppi giochi

 

 UN SAGGIO DI MARCELLO FLORES: DA MATA-HARI A SNOWDEN Giuseppe Scaraffia per Sette – Corriere della Sera –  MATA HARI Cent’anni fa, all’alba del 15 ottobre 1917 era ancora buio. Al poligono di tiro di Versailles la sentinella con la baionetta sul fucile aveva il cappotto imbiancato dalla brina. Le popolane si scostarono per lasciare passare il corteo di auto che portava Mata-Hari all’esecuzione: “Avrai quello che ti meriti, sgualdrina!”, “A noi danno cinque franchi per tornire gli obici! A lei ne davano mille per ballare.” Raffiche di vento e di Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

Ecco chi rischia di perdere il lavoro a causa dei robot 

 

  Francesco Borgonovo per “la Verità” Secondo uno studio realizzato dai ricercatori di Oxford Carl Benedikt Frey e Michael A. Osborne, nei prossimi vent’ anni il 47% dei lavori disponibili sarà automatizzato. Cioè svolto da robot. Un’ indagine realizzata da McKinsey lo scorso anno, invece, ha concluso che le nuove tecnologie possono «automatizzare il 45% delle professioni per cui oggi la gente viene retribuita». Significa che ha ragione Jerry Kaplan, celebrità della Stanford University (quella in cui è andato in visita Matteo Renzi nei giorni scorsi), quando scrive che «le Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

Siloe, il Vaticano e la missione che cerca un pianeta oltre l’orbita di Plutone

 

  Mistero bUFO Corriere della Sera di Flavio Vanetti Ricevo, e volentieri pubblico, questo interessante contributo del nostro Tetricus: si parte da Trappist-1 e si arriva alle ricerche astronomiche del Vaticano. La recente scoperta delle sette sorelle della Terra del sistema Trappist-1, ripropone il tema dell’esplorazione dello spazio oltre il sistema solare. Una delle missioni più enigmatiche e meno conosciute è quella della sonda Siloe inviata nello spazio profondo e della scoperta di un nuovo pianeta oltre l’orbita di Plutone che avrebbe dimensioni maggiori di Giove o più realisticamente 2-3 volte Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

Papa Francesco ai parroci: “Siate vicini ai giovani che convivono senza sposarsi”

 

 “Sul piano spirituale e morale, quei ragazzi sono tra i poveri e i piccoli. La Chiesa sia madre e non li abbandoni”. Papa Francesco durante l’incontro con i parroci (ansa) Don Vinicio Albanesi sprona Bergoglio ad andare avanti sul diaconato delle donne. “Non si curi di chi cincischia con i ‘dubia’. Non è sacerdozio, è un ministero. E lo meritano tante suore e laiche che si dedicano alla carità”. Ancora il Pontefice: “Non discriminare i disabili” di PAOLO GALLORI  25 febbraio 2017 CITTA’ DEL VATICANO – “Fatevi prossimi, con lo stile Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

La lingua italiana non è sessista: ci sono il maschile e il femminile. Cominciate a usarli

 

 Le petizioni (a scopi promozionali) lanciate per modificare regole grammaticali non hanno senso. Piuttosto utilizziamo parole come assessora o sindaca. Anche se ci sembrano brutte.   l’hashtag #italianoEspresso DI MARIANGELA GALATEA VAGLIO In italiano, le parole sono maschili o femminili. Non è sessismo, è che la nostra lingua è strutturata così. Il nostro “papà” latino aveva anche il genere neutro, che indicava solitamente gli oggetti e talvolta i concetti astratti. In effetti, se ci pensate, è illogico che gli oggetti in italiano siano considerati maschi o femmine. Non c’è alcun Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

Pasquino e le feroci verità

 

 Corriere della Sera Rime contro i Papi, sberleffi a Napoleone. Così Roma sferzava i potenti (ma senza rovesciarli) con versi affissi a una statua che hanno liberato gli umori del popolo di GIAN ANTONIO STELLA  La statua in piazza di Pasquino a Roma è tuttora usata per affiggere testi satirici. Si tratta di un busto del terzo secolo che rappresentava un eroe: Menelao, Aiace o Ercole «Alessandro sagratino/ or romano e pria d’Urbino,/ tutti i beni della Chiesa/ con ingiuria e con offesa/ e de’ poveri e di Dio,/ con Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv