Giovanni Pascoli (acrostico)

Gioiosa la riviera romagnola Ilare di sole e di mare Ove tutto è cullato dal Vento che sa di brezza e spinge Aquiloni a giocare nel cielo Niveo e terso di luce Nello spazio vestito di colori Infiniti radiosi nella Pineta profumata di resina A San Mauro Pascoli e la Cavallina in battuta di caccia Ondivaga triste orfana Leggiadra e libera Intorno a un rettangolo di mare. Inserito da Donato Caione  

Inserito da Donato Caione

 

Verso la Libertà (acrostico)

V oli di rondini migranti E rranti in una fetta d’Universo R iti e magie alchemiche S ussurri nitidi di acque sorgive O vunque il silenzio è completa dimora L ungo la striscia eterea A lbe rosee di sole L ontano da spazio e da tempo I nsieme al vento sui colli innevati B rusii di sorgenti e fontane E ssenze d’incenso e aromi d’Oriente R iflessi di immagini e forme T ra scintillìi di stelle A lbeggianti d’accecante chiarore. Inserito da Donato Caione  

Inserito da Donato Caione