Pianto incompreso

Piccola stilla, dall’occhio stanco dolorante sgorghi, scivoli lentamente piatta su di un tavolo. T’assorbe quasi il tempo che scorre, nulla sei per l’indifferenza regnante. Una farfalla ti scorge nel tuo lago si disseta, ti prende per mano nel ramo ti conduce dove il fiore un’ altra dimora non rifiuta. Il canto della cicala ti culla mentre nella polla teneramente risplendi! Inserito da Maria Rosa Cugudda  

Maria Rosa Cugudda

Inserito da Maria Rosa Cugudda

 

Atomo

Sono un atomo che corre tra i raggi solari. Mi fermo ascolto me stessa percepisco di non esistere. E nell’immenso miriade di stelle ognuna s’illumina e illumina. Ma quando si spegne nessuno conosce il suo unico universo. . Inserito da Maria Rosa Cugudda  

Maria Rosa Cugudda

Inserito da Maria Rosa Cugudda