Brexit. Disgregare il Regno Unito  

Doppiozero  Enrico Palandri Il Regno Unito, che un anno fa si presentava come una delle società più attraenti del mondo, ricca, creativa e democratica, con una capitale dove affluivano esseri umani da tutto il pianeta, è stato travolto in meno di un anno da dinamiche disgregative che lo allontanano rapidamente dall’Europa e rischiano di frammentarlo nelle diverse nazioni che lo costituiscono. All’inizio il referendum Brexit era apparso una manovrina astuta, strategica del Primo ministro Cameron per far fuori la propria destra. Aveva in mente calcoli elettorali; i conservatori avevano imprevedibilmente Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Venti fantasmi. Esemplari unici di un’infanzia e di un’adolescenza

Pubblicato da Le parole e le cose di Luciano Funetta [Il testo di Luciano Funetta fa parte dell’ultimo numero di «Nuovi Argomenti» (77, 2017) intitolato «Il fantasma nell’opera»  a Malcolm Skey I cacciatori sollevano il drappo che copre la gabbia dell’orso. Se ne sta in un angolo, il sedativo non si è ancora esaurito. Uno degli uomini, che porta il fucile a tracolla, sputa tra le sbarre. «Ha decapitato due di noi, prima di farsi prendere» dice. Poi conta i soldi, annuisce e se ne va insieme alla sua marmaglia. La coppia Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Analisi e commento della lirica nr. 470 di Emily Dickinson

pubblicato da Alessandro Ramberti in data marzo 28, 2017  http://farapoesia.blogspot.it/2017/03/analisi-e-commento-della-lirica-nr-470.html di Thuy Lan Francesca RitondaleClasse II A Liceo Classico Omero – Milano Tema in classe assegnato dalla Professoressa Carmela Fronte – a.s. 2016/2017 Livello semantico di base Emily Dickinson suppone di essere viva, nel suo palmo i rami sono carichi di campanule e il carminio solletica dolcemente sui polpastrelli delle dita. Se ella appoggia la bocca contro un bicchiere, esso si appanna, e questa è la prova certa che sia viva. È viva perché non è in una camera, solitamente la Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

LE SMANCERIE DEGLI SCRITTORI IN AMORE

Gemma Gaetani per ”La Verità” MARIALAURA SIMONE QUANDO GLI SCRITTORI FANNO COPPIA Lo stereotipo dello scrittore innamorato e rifiutato che sfebbra dolore sentimentale vergando altissime parole d’ amore (poiché la pagina le accoglie, mentre la reale destinataria gliele riscaglia in faccia), è molto diffuso. Spesso tendiamo a immaginare gli scrittori come vincenti intelletti però incapaci di vivere normalmente le cose della vita, amore compreso. Sembra nato con l’ intenzione di rettificare questo luogo comune Amori letterari. Quando gli scrittori fanno coppia, curato da Marialaura Simeone per Franco Cesati Editore. Il Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Karl Marx era un mantenuto ?

Barbara Costa per Dagospia  Lui, la moglie, i figli, addirittura l’amante, vivevano tutti sulle spalle di Friedrich Engels, compagno comunista ricchissimo, rampollo di facoltosi industriali. In nome del proletariato, Marx non ha lavorato un giorno in vita sua. In nome del proletariato, Marx sdegnava i proletari, non ne ha mai frequentato uno, tranne le prostitute dei bordelli con cui andava a spassarsela con Engels, che pagava per tutti e due. Lo stesso Engels, accusato di stupro da una cameriera, disse che si era trattato di amore non ricambiato. MARX E ENGELS Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

A che cosa deve servire la cultura? – VareseNews

A che cosa deve servire la cultura? Egregio direttore,nella sua interessante e puntuale disàmina della politica culturale condotta dall’amministrazione comunale varesina Bruno Belli esprime la sua perplessità per «l’assoluta somiglianza delle cose che fanno le cosiddette “sinistre” e “destre”, una volta al potere, indipendentemente dal colore politico». È pur vero che trattasi di somiglianza, non di identità, e che occorre, ad esempio, riconoscere, auspicando che diventi definitiva, il valore della sperimentazione dell’apertura della biblioteca alla domenica, decisa dall’attuale amministrazione. Tuttavia, la somiglianza sussiste e, si può aggiungere, è ad un Leggi tutto l'articolo →

redazione

Inserito da Jean Bruschini

Autore - Presidente Estro-Verso jeanbruschini.estro-verso.net http://www.estro-verso.net Skype: estro-verso

 

Spie, fucilazioni,doppi giochi

UN SAGGIO DI MARCELLO FLORES: DA MATA-HARI A SNOWDEN Giuseppe Scaraffia per Sette – Corriere della Sera –  MATA HARI Cent’anni fa, all’alba del 15 ottobre 1917 era ancora buio. Al poligono di tiro di Versailles la sentinella con la baionetta sul fucile aveva il cappotto imbiancato dalla brina. Le popolane si scostarono per lasciare passare il corteo di auto che portava Mata-Hari all’esecuzione: “Avrai quello che ti meriti, sgualdrina!”, “A noi danno cinque franchi per tornire gli obici! A lei ne davano mille per ballare.” Raffiche di vento e di Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Ecco chi rischia di perdere il lavoro a causa dei robot 

Francesco Borgonovo per “la Verità” Secondo uno studio realizzato dai ricercatori di Oxford Carl Benedikt Frey e Michael A. Osborne, nei prossimi vent’ anni il 47% dei lavori disponibili sarà automatizzato. Cioè svolto da robot. Un’ indagine realizzata da McKinsey lo scorso anno, invece, ha concluso che le nuove tecnologie possono «automatizzare il 45% delle professioni per cui oggi la gente viene retribuita». Significa che ha ragione Jerry Kaplan, celebrità della Stanford University (quella in cui è andato in visita Matteo Renzi nei giorni scorsi), quando scrive che «le persone Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv