alberto

A proposito di alberto

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

La “terrasse” parigina e l’abnegazione al godimento – Nazione Indiana 

Pubblicato da andrea inglese A Parigi non è che sia facile vivere e che la gente si diverta. Vivere in una capitale, in una grande metropoli europea, persino mondiale, in un centro culturale d’eccellenza, cosmopolita, brulicante d’iniziative erotiche inconsuete, di punti di vista inauditi sull’ abbigliamento, di credenze su come rendere lo scorrimento del tempo più arioso e inebriante, impone una certa responsabilità, esige in ogni caso competenze, preparazione, allenamento. Non è come chi vive in una periferia qualsiasi, in mezzo ai grigi vialoni dell’anonimato, dedito solo a centri commerciali Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Quattro trucchi per rinforzare la memoria – Linkiesta.it

Pico della Mirandola si nasce, e va bene. Ma tutti possono migliorare un poco la propria memoria. Come si dice, è un muscolo: e come tale va tenuto in costante allenamento. Qui non siamo dalla parte di chi propone corsi di mnemotecnica, scuole per memorizzare tutto. Basta poco, in realtà, per tenere esercitata la mente. E forse non lo sapevate nemmeno. Imparare una nuova lingua I benefici sono innumerevoli: culturali, di apertura mentale, incontri interessanti, aggiunte sul curriculum, maggiori possibilità di lavoro. E anche mnemonici: imparare una nuova lingua implica Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Accademia della Crusca

Domande ricorrenti e risposte ai quesiti Totale risposte: 653 RSS È possibile notiziare qualcuno? Facciamo attenzione! Sciacchetrà: che vino sarà? Ed ecco a voi… nientepopodimeno! Per intanto usiamo cautela Il neerlandese è olandese o belga? Articoli e preposizioni davanti ai nomi delle isole Chi sparla sproloquia? Sovrabbondanza verbale: compiere, compire, adempiere, adempire, empiere, empire, riempire, riempiere Possiamo sparcheggiare? Sulla reggenza di improntare e improntato Forassite, che scoperta! Se del caso… È giusto cazziare qualcuno? Accesso o eccesso d’ira? Migranti, profughi e rifugiati. Anche le parole delle migrazioni sono sempre in viaggio. Moldavia e Moldova Papà, un settentrionale creduto francese Poco di buono A proposito di bambinità Biglietto da visita o di visita? Inserito da Alberto SasoPresidente Onorario Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

La tecnica corre troppo e ci cambierà l’anima

“Fede e scienza devono allearsi per battere la superficialità del momento” ROMA. “La tecnologia corre e ci propone nuovi mezzi con una velocità che la teologia e gli altri canali della conoscenza umana non riescono a seguire”. Il cardinale Gianfranco Ravasi, 74 anni, teologo, biblista, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, non è però uomo che si dia per vinto. Con il “Cortile dei Gentili” e il “Tavolo permanente per il dialogo fra scienza e religione” sta cercando “alleati” fra coloro che hanno ancora fiducia nell’uomo e nel suo pensiero. Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

I care

“I CARE” di Adeodato Piazza Nicolai DARWINISMO 1. Sopravvive il meglio adattato…? Il radar del pipistrello vigila meglio dell’occhio umano? L’uomo adatta i radar per far volare aerei di pace e di guerra: chi sarebbe il meglio adattato per madre natura? Decide il meglio adattato oppure il più fortunato maledetto prediletto? 2. Quello che hanno inventato le stenelle (piccoli delfini frequenti nelle acque tropicali e temperate di tutto il mondo) è un gioco di squadra con tanto di regole e di precisi rituali: una trentina di individuali nuotano allineati fianco Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Ce la faccio da sola

Francesco Borgonovo per “la Verità” KELLY BROGAN Se provate a pensare a una persona depressa, probabilmente la prima immagine che vi verrà in mente è quella di un uomo o una donna con un’ espressione di profonda tristezza incisa sul volto, che se ne resta barricata in casa, persa a contemplare la matassa avvinghiata dei suoi pensieri. Poi, nella vostra proiezione, vedrete quella persona alzarsi, andare in bagno e, come nei film, aprire l’armadietto dei medicinali per estrarne alcune pillole. Psicofarmaci i quali, una volta assunti, permetteranno a quell’ individuo Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

la “letteratura dell’inesperienza”

http://www.leparoleelecose.it/?p=28081 di Antonio Scurati Si chieda a un uomo nato in Italia al principio degli anni ’70 quale esperienza abbia della guerra. Di primo acchito risponderà: nessuna. Poi, dopo un attimo di riflessione, dovrà ammettere che ne ha parecchia: la sua prima ‘esperienza’ di guerra l’ha fatta a vent’ anni, la notte del 17 gennaio del 1991 quando gli aerei della coalizione anti-Saddam bombardarono Baghdad in diretta televisiva. Certo si trattava di una ‘inesperienza’, cioè di un’esperienza deprivata dei tratti caratteristici dell’esperienza vissuta: la continuità, l’irreversibilità, la fatidicità. Dopo aver Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

La sottile differenza tra “Sorry” ed “Excuse me”

Entrambe servono per chiedere scusa e sono spesso interscambiabili. Eppure i native speaker sanno benissimo quando è più giusto e appropriato usare una forma anziché l’altra. Ed è un segno di educazione, oltre che di cultura Non si può imparare una lingua senza imparare, almeno in parte, il carattere di un popolo. Vale per tutte le lingue, soprattutto per l’inglese. I britannici sono un popolo noto per essere educato – o meglio, molto formale. E cosa può esserci di più importante, in questo contesto, della capacità di chiedere scusa? Come Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

L’attualità del Cantico de’ Cantici

di Claudia Piccinno Il Cantico dei Cantici o semplicemente Cantico è un testo contenuto nella Bibbia ebraica(Tanakh) e cristiana. Attribuito da studiosi di orientamento conservatore  al re Salomone, celebre per la sua saggezza, per i suoi canti e anche per i suoi amori, il Cantico dei Cantici fu composto a detta di studiosi liberali, non prima del IV secolo a.C. ed è uno degli ultimi testi accolti nel canone della Bibbia, addirittura un secolo dopo la nascita di Cristo. È composto da 8 capitoli contenenti poemi d’amore in forma dialogica Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Non tutti i divorzi sono uguali

Sorgente: La rivista il Mulino: Non tutti i divorzi sono uguali “Tutte le famiglie felici sono simili tra loro,  ogni famiglia infelice è infelice a modo suo” scriveva Lev Tolstòj. Lo stesso vale un po’ anche per i divorzi, ognuno doloroso e costoso, da molti punti di vista, a modo suo. La sentenza della Corte di Cassazione n. 11504/17 sull’assegno di mantenimento al coniuge dopo la separazione e la successiva ordinanza del Tribunale di Milano del 22 maggio, che a essa si richiama, hanno fatto discutere. E hanno provocato reazioni Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv