La “terrasse” parigina e l’abnegazione al godimento – Nazione Indiana 

Pubblicato da andrea inglese A Parigi non è che sia facile vivere e che la gente si diverta. Vivere in una capitale, in una grande metropoli europea, persino mondiale, in un centro culturale d’eccellenza, cosmopolita, brulicante d’iniziative erotiche inconsuete, di punti di vista inauditi sull’ abbigliamento, di credenze su come rendere lo scorrimento del tempo più arioso e inebriante, impone una certa responsabilità, esige in ogni caso competenze, preparazione, allenamento. Non è come chi vive in una periferia qualsiasi, in mezzo ai grigi vialoni dell’anonimato, dedito solo a centri commerciali Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Accademia della Crusca

Domande ricorrenti e risposte ai quesiti Totale risposte: 653 RSS È possibile notiziare qualcuno? Facciamo attenzione! Sciacchetrà: che vino sarà? Ed ecco a voi… nientepopodimeno! Per intanto usiamo cautela Il neerlandese è olandese o belga? Articoli e preposizioni davanti ai nomi delle isole Chi sparla sproloquia? Sovrabbondanza verbale: compiere, compire, adempiere, adempire, empiere, empire, riempire, riempiere Possiamo sparcheggiare? Sulla reggenza di improntare e improntato Forassite, che scoperta! Se del caso… È giusto cazziare qualcuno? Accesso o eccesso d’ira? Migranti, profughi e rifugiati. Anche le parole delle migrazioni sono sempre in viaggio. Moldavia e Moldova Papà, un settentrionale creduto francese Poco di buono A proposito di bambinità Biglietto da visita o di visita? Inserito da Alberto SasoPresidente Onorario Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

La tecnica corre troppo e ci cambierà l’anima

“Fede e scienza devono allearsi per battere la superficialità del momento” ROMA. “La tecnologia corre e ci propone nuovi mezzi con una velocità che la teologia e gli altri canali della conoscenza umana non riescono a seguire”. Il cardinale Gianfranco Ravasi, 74 anni, teologo, biblista, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, non è però uomo che si dia per vinto. Con il “Cortile dei Gentili” e il “Tavolo permanente per il dialogo fra scienza e religione” sta cercando “alleati” fra coloro che hanno ancora fiducia nell’uomo e nel suo pensiero. Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

la “letteratura dell’inesperienza”

http://www.leparoleelecose.it/?p=28081 di Antonio Scurati Si chieda a un uomo nato in Italia al principio degli anni ’70 quale esperienza abbia della guerra. Di primo acchito risponderà: nessuna. Poi, dopo un attimo di riflessione, dovrà ammettere che ne ha parecchia: la sua prima ‘esperienza’ di guerra l’ha fatta a vent’ anni, la notte del 17 gennaio del 1991 quando gli aerei della coalizione anti-Saddam bombardarono Baghdad in diretta televisiva. Certo si trattava di una ‘inesperienza’, cioè di un’esperienza deprivata dei tratti caratteristici dell’esperienza vissuta: la continuità, l’irreversibilità, la fatidicità. Dopo aver Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

L’attualità del Cantico de’ Cantici

di Claudia Piccinno Il Cantico dei Cantici o semplicemente Cantico è un testo contenuto nella Bibbia ebraica(Tanakh) e cristiana. Attribuito da studiosi di orientamento conservatore  al re Salomone, celebre per la sua saggezza, per i suoi canti e anche per i suoi amori, il Cantico dei Cantici fu composto a detta di studiosi liberali, non prima del IV secolo a.C. ed è uno degli ultimi testi accolti nel canone della Bibbia, addirittura un secolo dopo la nascita di Cristo. È composto da 8 capitoli contenenti poemi d’amore in forma dialogica Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

IL MONDO E’ PIENO DI UOMINI ALLA RICERCA DI SENTIMENTI

Melania Rizzoli per Libero Quotidiano «Un giorno, dopo 24 anni insieme, mi ha comunicato che se ne andava, che non mi amava più e che si era innamorato di un’ altra. Non è stato facile per me, ero sconvolta, anche perché non avevo avuto da lui alcun segnale di crisi, o forse io ero troppo assorbita per accorgermene, e comunque l’ interruzione del rapporto con mio marito è avvenuta in un modo che non mi sarei mai aspettata». SERRACCHIANI E MARITO Così Debora Serracchiani ha raccontato in un’ intervista a Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Giovanni Falcone venticinque anni dopo

di Corrado Stajano [Venticinque anni fa morivano Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Questo articolo è uscito sul supplemento domenicale del «Sole24 ore»] Brandelli di un diario scritto soltanto ora. Conobbi Falcone un pomeriggio d’autunno del 1979 in una stanzina che gli faceva da ufficio al pianterreno del Palazzo di Giustizia di Palermo, intimidente e avvelenato da sempre. Sostituto procuratore per 15 anni a Trapani, era arrivato alla fine dell’anno passato: le inchieste di mafia non gli erano mancate nel Trapanese, in Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Tornano le sfere bianche: per il secondo anno volano sul Simposio del Cun

La conclusione della venticinquesima edizione del Simposio Mondiale sugli Ufo organizzato a San Marino dal giornalista aerospaziale Roberto Pinotti per conto del Cun e con il concorso del Governo della piccola Repubblica, è stata caratterizzata da un evento imprevedibile e inatteso: il sorvolo del Monte Titano da parte di una “flottiglia” di Ufo fra le 10.15 e le 10.40 di domenica 14 Maggio. “La maggioranza degli oltre 300 congressisti convenuti da Canada, Francia, Bulgaria, Germania, Svizzera, Giappone e Italia non si è accorta della cosa, e solo una trentina di Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Xenofobia o aporofobia ?

Milagros Pérez Oliva per “El Paìs” POVERO TRA I CASSONETTI La docente spagnola di filosofia Adela Cortina pubblica il libro “Aporofobia: el rechazo al povre” (aporofobia, il rifiuto del povero) per partecipare al dibattito pubblico e dare un nome a ciò che non si vede. Secondo lei, dietro l’ondata di xenofobia che invade Europa e Stati Uniti, c’è un sentimento di avversione chiamato appunto “aporofobia”: «Quello che dà fastidio degli immigrati e dei rifugiati non è il fatto che siano stranieri, ma che siano poveri». Tutte le fobie sono patologie Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Politici, tecnici e tifoserie

da la rivista Il Mulino È tornata in campo, tiepidamente, la storia della contrapposizione fra politici e tecnici, a volte con la solita citazione della frase attribuita a De Gasperi: «Il politico guarda alle prossime elezioni, lo statista alle prossime generazioni». A prescindere dal fatto che in quella frase si parla di statisti e non di tecnici, in tutto questo dibattito c’è una bella quota di ipocrisia (e passi), ma soprattutto una sottovalutazione dei termini complessivi del problema. Partiamo da una constatazione semplice: lo statista guarderà senz’altro al futuro, ma Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv