Pranzo sul grattacielo: i segreti di una foto cult 

Pranzo sul grattacielo: i segreti di una foto cult Questa famosa fotografia è vera, ha 85 anni e 7 piccole curiosità che vale la pena raccontare. Lunch atop a skyscraper è stata scattata il 2 settembre del 1932 a New York: non si sa chi fu l’autore del fortunato scatto né i nomi della maggior parte degli operai. Undici operai che consumano il pranzo seduti su una trave sospesa a 250 metri d’altezza… Il 2 ottobre 2017 saranno passati 85 anni da quando questa foto (oggi un “cult”) fu stampata Leggi tutto l'articolo →

redazione

Inserito da Jean Bruschini

Autore - Presidente Estro-Verso jeanbruschini.estro-verso.net http://www.estro-verso.net Skype: estro-verso

 

Quattro trucchi per rinforzare la memoria – Linkiesta.it

Pico della Mirandola si nasce, e va bene. Ma tutti possono migliorare un poco la propria memoria. Come si dice, è un muscolo: e come tale va tenuto in costante allenamento. Qui non siamo dalla parte di chi propone corsi di mnemotecnica, scuole per memorizzare tutto. Basta poco, in realtà, per tenere esercitata la mente. E forse non lo sapevate nemmeno. Imparare una nuova lingua I benefici sono innumerevoli: culturali, di apertura mentale, incontri interessanti, aggiunte sul curriculum, maggiori possibilità di lavoro. E anche mnemonici: imparare una nuova lingua implica Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Chi era Oskar Fischinger, il creatore dei primi videoclip

Chi era Oskar Fischinger, il creatore dei primi videoclip La storia di Oskar Fischinger, animatore d’avanguardia odiato da Hitler, incompreso da Disney e considerato il papà del cinema d’animazione sperimentale e il precursore dei videoclip.Oskar Fischinger nel suo studio di Hollywood con i panelli di Motion Painting No 1 (1947).| FISCHINGER TRUST, COURTESY CENTER FOR VISUAL MUSIC Sebbene possa non essere notissimo al grande pubblico, Oskar Fischinger è una delle figure artistiche più importanti del ‘900. Etichettarlo con una definizione unica è molto complicato: è stato pittore, regista, animatore e innovatore nel Leggi tutto l'articolo →

redazione

Inserito da Jean Bruschini

Autore - Presidente Estro-Verso jeanbruschini.estro-verso.net http://www.estro-verso.net Skype: estro-verso

 

Roma come Pompei, da scavi Metro C spunta solaio legno III secolo – Il Sole 24 ORE

Roma come Pompei, da scavi Metro C spunta solaio legno III secolo26 GIU 2017Roma, (askanews) – Roma come Pompei: nei cantieri di scavo per la Metro C, all’altezza della futura stazione di Amba Aradam, sono venuti alla luce due ambienti della media età imperiale che, a causa di un incendio, contengono ancora ampie e ben conservate parti del solaio ligneo e del mobilio.Il ritrovamento è avvenuto grazie alla realizzazione del Pozzo Q15, 8 metri di diametro e 14 metri di profondità, di cui 10 già scavati.Simona Morretta, responsabile scientifico dello Leggi tutto l'articolo →

redazione

Inserito da Jean Bruschini

Autore - Presidente Estro-Verso jeanbruschini.estro-verso.net http://www.estro-verso.net Skype: estro-verso

 

I care

“I CARE” di Adeodato Piazza Nicolai DARWINISMO 1. Sopravvive il meglio adattato…? Il radar del pipistrello vigila meglio dell’occhio umano? L’uomo adatta i radar per far volare aerei di pace e di guerra: chi sarebbe il meglio adattato per madre natura? Decide il meglio adattato oppure il più fortunato maledetto prediletto? 2. Quello che hanno inventato le stenelle (piccoli delfini frequenti nelle acque tropicali e temperate di tutto il mondo) è un gioco di squadra con tanto di regole e di precisi rituali: una trentina di individuali nuotano allineati fianco Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Il castello di sabbia perfetto (secondo la scienza) – Focus.it

Il castello di sabbia perfetto (secondo la scienza)Scienziati inglesi armati di secchielli e palette svelano la formula per costruire il castello di sabbia perfetto.|SHUTTERSTOCK / PHIL MCDONALD Qual è il segreto di un castello di sabbia grande, (bello) e resistente? Pare ci sia una formula scientifica capace di spiegarlo. Ad affermarlo è Matthew Bennett, docente di scienze ambientali e geografiche alla Bournemouth University, che rivela che la sua ricetta è frutto di uno studio condotto sulle spiagge inglesi dopo che una società turistica sfidò Bennett e i suoi colleghi a trovare Leggi tutto l'articolo →

redazione

Inserito da Jean Bruschini

Autore - Presidente Estro-Verso jeanbruschini.estro-verso.net http://www.estro-verso.net Skype: estro-verso

 

Ce la faccio da sola

Francesco Borgonovo per “la Verità” KELLY BROGAN Se provate a pensare a una persona depressa, probabilmente la prima immagine che vi verrà in mente è quella di un uomo o una donna con un’ espressione di profonda tristezza incisa sul volto, che se ne resta barricata in casa, persa a contemplare la matassa avvinghiata dei suoi pensieri. Poi, nella vostra proiezione, vedrete quella persona alzarsi, andare in bagno e, come nei film, aprire l’armadietto dei medicinali per estrarne alcune pillole. Psicofarmaci i quali, una volta assunti, permetteranno a quell’ individuo Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

Le pitture rupestri di Ghomrassen

In esclusiva, l’intervista effettuata da Jean Bruschini all’archeologo Mohamed Elhédi Ghrabi, scopritore delle pitture rupestri di Ghomrassen, Tunisia. Inserito da Jean BruschiniAutore – Presidente Estro-Verso jeanbruschini.estro-verso.net http://www.estro-verso.net Skype: estro-verso  

redazione

Inserito da Jean Bruschini

Autore - Presidente Estro-Verso jeanbruschini.estro-verso.net http://www.estro-verso.net Skype: estro-verso

 

La sottile differenza tra “Sorry” ed “Excuse me”

Entrambe servono per chiedere scusa e sono spesso interscambiabili. Eppure i native speaker sanno benissimo quando è più giusto e appropriato usare una forma anziché l’altra. Ed è un segno di educazione, oltre che di cultura Non si può imparare una lingua senza imparare, almeno in parte, il carattere di un popolo. Vale per tutte le lingue, soprattutto per l’inglese. I britannici sono un popolo noto per essere educato – o meglio, molto formale. E cosa può esserci di più importante, in questo contesto, della capacità di chiedere scusa? Come Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv

 

La lingua della poesia tra ambiguità e scientificità?

La lingua della poesia tra ambiguità e scientificità? – Prof. Giuseppe Casillo La lingua della poesia tra ambiguità e scientificità? La lingua della poesia tra ambiguità e scientificità? La poesia, prima di avere la funzione di trasmettere emozioni e pensieri dell’autore o di stimolare riflessione e immaginazione del lettore, ha un valore conoscitivo per l’autore stesso che la produce. Ogni qualvolta si crea qualcosa, sia esso un testo letterario o un saggio o anche semplicemente un commento o lo svolgimento di un tema, per rimanere alle creazioni nel campo dei Leggi tutto l'articolo →

redazione

Inserito da Jean Bruschini

Autore - Presidente Estro-Verso jeanbruschini.estro-verso.net http://www.estro-verso.net Skype: estro-verso