Maternità

MATERNITÀ[…] Dalla giara uterina sboccia l’urlo neonato s’aggrappa ai seni succhia la vita ancora non vede la luce del sole, appeso al filo del microcosmo. Piange. Ha fame. La madre ascolta traduce nutrisce. Mamma felice, nutrisce gioisce: il figlio cresce afferra le dita materne segue fantasmi con i suoi occhi vede sfumati colori forme sfuggenti Un fratellino gli bacia le guance, la sorellina ascolta la pancia asciuga le labbra bagnate di latte. Il padre sembra sospeso nell’ aria, ancora non canta la ninna-nanna neppure cambia i pannolini. Osserva e qualche Leggi tutto l'articolo →

alberto

Inserito da Alberto Saso

Presidente Onorario - New Estro-Verso - KulturaWebTv